M2O Marine è una società di brokeraggio specializzata in barche a vela e yacht di alta qualità ed entusiasta dealer Tuccoli. Fondata a San Felice Circeo, una delle mete predilette dal turismo estivo capitolino, offre una consulenza e un aiuto professionale su tutti gli aspetti della vendita e dei servizi ad essa collegati. Dal trasporto alla preparazione e allestimento finale per il varo, fino alle questioni burocratico amministrative. Membro dell’Italian Ship & Yacht Brokers Association (ISYBA), M2O Marine è nata dalla volontà di Massimo Malaspina. Nonostante una laurea in ingegneria civile e i molti anni impiegati professionalmente nel settore della costruzione di infrastrutture e dei trasporti, massimo ha deciso che il suo lavoro “da grande” sarebbe stato in soluzione con il mare. E non ha mai smesso di sviluppare la sua passione per la vela. Dal 1987 ha partecipato a importanti regate europee e mondiali; ha trasferito in tutto il Mediterraneo molte barche e navi, di cui è abilitato al comando.  Marinaio e sportivo, nel 2013 è stato insignito della Medaglia di bronzo al valore atletico dalla Federazione Italiana Vela (FIV) e dal CONI, il Comitato Olimpico Italiano. E ancora oggi, quando non lavora, lo si può trovare in acqua: a vela, in windsurf o in stand up paddleboarding. Magari insieme ai figli.

Uno degli uffici della M2O Marine a San Felice Circeo

Perché vendo i fisherman Tuccoli

Massimo e la sua M2O Marine rappresentano un concentrato di esperienza nel settore della nautica da diporto e delle imbarcazioni sia a vela sia a motore. Gli abbiamo chiesto come mai ha deciso di offrire ai suoi clienti proprio i fisherman Tuccoli.

«Le barche Tuccoli si contraddistinguono rispetto alle altre per diversi aspetti, basilari per una clientela esigente che naviga veramente e talvolta in condizioni dure», spiega Massimo, che amplia il concetto: «La qualità costruttiva è ottima, le barche sono rigide, ottimamente laminate e con rifiniture e materiali di alto livello. Ciò consente una lunga durabilità e regala il piacere di salire e usare un barca in cui ogni minimo particolare è ben progettato in ergonomia ed è molto piacevole alla vista»

E per quanto riguarda le doti marine che ci dice a riguardo?

«Le carene sono disegnate molto bene, con una V profonda che consente un ottimo passaggio sull’onda mentre le uscite di poppa consentono di ridurre il rollio all’ancora o a barca “a corrente” per la pesca a barca ferma. Inoltre le geometrie dell’opera viva permettono raggi di curvatura molto stretti mantenendo la planata ottimale».

Viola, la figlia di Massimo, già dimostra di amare i Tuccoli.

Le qualità che ti fanno scegliere

Barche quindi manovrabili e agili. Merito anche dell’apparato propulsivo. Spiega il broker: «Le motorizzazioni fuoribordo del T250 e del T280 FB consentono l’uso delle barche con una riserva di potenza importante che permette diverse velocità di crociera con consumi molto bassi e dà la possibilità di uscire da situazioni di mare grosso più agevolmente rispetto alle versioni con motori entrobordo. Il T280 con il quale ho navigato per circa 150 miglia può affrontare un trasferimento con velocità di crociera fra i 23 nodi ed 34 nodi a pieno carico».

Ok, cose vere e lusinghiere, ma perché proprio Tuccoli?

«Il brand Tuccoli è ancora tutt’oggi considerato di alto livello dal pubblico dei pescatori d’altura. Il 90% di essi conosce anche le vicissitudini del cantiere che dopo le problematiche di qualche anno fa è ripartito sotto una forte e molto motivata spinta per la ricerca della massima qualità prestazionale e costruttiva». E poi basta così? «La gamma è completa e le linee del T370 e T440 sono comunque molto attuali ed in trend con i migliori fisherman».