Tutti i numeri del T280 FB

Sul T280 Fuoribordo il timoniere sfrutta l’ergonomica plancia di comando per alloggiare tutta  l’elettronica e di un un sedile regolabile, accompagnato da un divano copilota a due posti.

Dalla spiaggetta esterna si accede al pozzetto attraverso un portello sullo specchio di poppa. L’altezza dell’impavesata è fondamentale per l’appoggio del pescatore impegnato in combattimenti e catture oltre a essere più sicura per tutti.

Vasche per il vivo e per il pescato (personalizzabili per dimensioni e presenza) sono site nello specchio di poppa così come vicino al divano copilota. Grande gavone sotto il calpestio del pozzetto e numerosi altri siti per lo stivaggio dislocati in ogni spazio disponibile.

In coperta si beneficia di un pozzetto di quattro metri quadrati e tre metri quadrati di aree prendisole. Zona guida e dinette esterna si sviluppano su 3,3 metri quadrati ben ombreggiati e protetti dall’hard top che misura 280×225 centimetri. Il passaggio verso prua mai meno largo di 23 centimetri. 

La profondità della V e i generosi volumi di scafo agevolano gli spazi interni. A prua la cabina armatoriale, larga 2,90 metri e lunga 1,90, è servita da un bagno con wc marino, lavello e doccia. 

A ridosso della discesa, la cucina con due punti cottura, lavello e frigorifero è a sinistra. A dritta si apre la dinette di 2,7 metri quadrati con tavolo per quattro persone trasformabile in cuccetta doppia. 

La propulsione è affidata a una coppia di fuoribordo con potenze totali comprese tra i 500 e i 600 cavalli con tutti i vantaggi che questa configurazione offre in termini di costi d’acquisto, economicità di gestione e spazio disponibile a bordo.