Si chiude la prima edizione della Fiera nautica di Sardegna con l’accordo tra Tuccoli, Phiequipe e la Emerald Yachts. La società creata da Roberto Azzi è da oggi il riferimento per la rappresentanza e l’assistenza per la Sardegna per i due dei marchi che rappresentano il nuovo corso della cantieristica toscana.

 

Roberto Azzi: «Tuccoli è il fisherman mediterraneo amatissimo dagli appassionati di pesca e dalla lunga tradizione. Per me è una grande opportunità poter proporre le barche che nascono a Collesalvetti ai numerosi ed esperti pescatori sportivi che affrontano tutto l’anno le pescosissime acque sarde. Qui tutte le misure possono trovare l’appassionato che le sta aspettando, dall’agile T210 di neanche sette metri fino al T440 che fuoritutto supera i 14. Perché pur mantenendo una forte identità italiana sono barche che per estetica e standard costruttivi si rifanno ai grandi fisherman americani, ma hanno linee di carena pensate per le onde secche e ripide del Mediterraneo e chi frequenta le nostre acque ventose sa quanto ciò è importante. Dall’altra parte ho trovato nei Levriero Phiequipe di Carlo Tonarelli, dei daycruiser deliziosi. Oltre a essere eleganti e ricercati sono sensibilmente differenti da ciò che oggi offre il mercato, pur nella ricca offerta di barche molto interessanti. Perfetti per un’uscita di coppia o con un piccolo gruppo di amici, che sia per la giornata al mare, per godersi l’aperitivo al tramonto o come splendido tender per megayacht il Levriero si riconosce per i suoi dettagli non comuni, come l’abbondante uso di teak anche nelle larghe falchette, come gli inusuali e intriganti colori delle tappezzerie ripresi dalla linea di galleggiamento, lo scafo dalle murate basse e dal cavallino teso, con la prua che dalla stretta V della carena si apre maestosamente nella zona conviviale creata a prua della consolle di guida. Insomma una barca che fa innamorare».

 

«Siamo felici di poter intraprendere questa nuova iniziativa con Roberto Azzi e la Emerald Yachts, un nome che è un riferimento non solo nel brokeraggio, nell’assistenza e nel rimessaggio di imbarcazioni da diporto in nord Sardegna, ma proprio nella commercializzazione di fisherman», ha dichiarato Mauro La Via, responsabile commerciale di Tuccoli.

 

«Non posso che replicare la soddisfazione appena espressa», ha concluso Carlo Tonarelli. «I Levriero nascono proprio per un armatore che vuole una barca dalle piccole dimensioni, ma non dai piccoli contenuti. Nella Emerald Yachts abbiamo trovato un partner cui arricchiamo l’offerta con imbarcazioni diverse da tutto il resto e che è in grado di magnificare le nostre qualità».